Ordine Avvocati di Biella – Protocollo d’intesa con Tribunale di Biella per la definizione delle richieste di liquidazione dei compensi dovuti per attività professionale penale ammessa al patrocinio a spese dello Stato fino al 2021

Riceviamo dall’Ordine degli Avvocati di Biella, e pubblichiamo, la seguente comunicazione

Da: Ordine Avvocati Biella <info@ordineavvocatibiella.it>
Inviato: mercoledì 7 febbraio 2024 15:47
A: Ordine Avvocati Biella <info@ordineavvocatibiella.it>
Oggetto: Protocollo d’intesa Tribunale e Consiglio Ordine Avvocati Biella per la definizione delle richieste di liquidazione dei compensi dovuti per attività professionale penale ammessa al patrocinio a spese dello Stato fino al 2021


Care Colleghe, Cari Colleghi,

in ragione della necessità di risolvere l’ormai nota problematica relativa al ritardo nelle liquidazioni delle competenze professionali in materia penale per gli Assistiti ammessi al patrocinio a spese dello Stato, e con l’obiettivo di evitare ulteriori rinvii soprattutto per quanto concerne le istanze di liquidazione più risalenti, stante la ormai cronica carenza di personale dedicato, il Consiglio dell’Ordine ha siglato con il Tribunale l’allegato Protocollo d’intesa n. 264 del 7.02.2024.

Sostanzialmente, l’allegato protocollo consente di accedere ad una definizione agevolata, benché forfettaria, delle pendenze, con termini sia di richiesta sia di evasione necessariamente ristretti, onde consentire a chi ne abbia interesse di accedere alla procedura di compensazione dei crediti già in occasione della prossima “finestra” di aprile.

Il Protocollo in oggetto si riferisce soltanto alle istanze di liquidazione presentate sino al 31.12.2021 nell’ambito di procedimenti penali di competenza del Tribunale di Biella.

Le modalità, i termini e gli importi di riferimento sono meglio specificati nel Protocollo.

Si evidenzia, in ogni caso, il termine ultimo del 23 febbraio 2024 per l’accesso ai fascicoli, già prima d’ora suddivisi per nominativo di Avvocato presso la stanza n. 44 (secondo piano) del Tribunale.

In occasione dell’accesso, dovrà provvedersi al contestuale deposito in modalità cartacea del relativo modulo e del decreto di liquidazione, da consegnare per la firma del Magistrato, come da fac simili allegati al Protocollo, da compilarsi entrambi a cura del richiedente.

Tali adempimenti si rendono necessari per assicurare la promessa e convenuta speditezza di evasione delle istanze entro il 9.03.2024.

L’adesione, come evidenziato nel Protocollo, è a base volontaria e dovrà riguardare la totalità dei fascicoli di competenza del richiedente, fino al periodo sopra indicato.

Si auspica che il sistema concordato possa essere di aiuto non solo per lo smaltimento dell’arretrato, ma anche per la futura trattazione a regime delle istanze riferite ai periodi successivi.

Con i migliori saluti
Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Biella