CORTE D’APPELLO DI FIRENZE – LIQUIDAZIONE COMPENSI PER PATROCINIO A SPESE DELLO STATO E DIFESE D’UFFICIO NEL PROCESSO PENALE (INTEGRATO CON L’ADESIONE DELLA PROCURA GENERALE DEL 6.12.2016)

In data 25 luglio 2016 è stato sottoscritto il Protocollo d’intesa per l’applicazione, avanti alla Corte d’Appello di Firenze, dei parametri di cui al D.M. 55/2014 sulle modalità di liquidazione dei compensi professionali ai difensori di persone ammesse al patrocinio a spese dello Stato (art. 47  T.U. Spese di giustizia) ed equiparati: collaboratori di giustizia (art. 115 T.U.), imputati difesi in ufficio insolventi (art. 116 T.U.) e imputati irreperibili, di fatto o dichiarati a seguito di specifico provvedimento (art. 117 T.U.).
Il protocollo è stato siglato per la Corte d’Appello dal Presidente Dott.ssa Cassano e dal Dirigente Amministrativo Dott.ssa Aquilanti, per l’Unione Distrettuale degli Ordini Forensi della Toscana dal Presidente Avv. Piero Melani Graverini, per l’Ordine degli Avvocati di Firenze dal Presidente Avv. Sergio Paparo e dal Vice Presidente Avv. Sigfrido Fenyes, per le Camere Penali toscane dal Coordinatore Avv. Niccolai e per la Camera Penale di Firenze dal Presidente Avv. Eriberto Rosso.

Protocollo d’intesa – liquidazione compensi (integrato con adesione della Procura Generale del 6.12.2016)

Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • Email
Stampa questo articolo Stampa questo articolo